I grandi temi della ricerca (Vol. II: Istituzioni di Psicologia)

091
UTET Libreria, Torino, 1986, vol. pp. 409
Imbasciati Antonio

Questo volume passa in rassegna i settori in cui tradizionalmente viene suddivisa la cosiddetta psicologia generale. Il taglio è però originale e critico rispetto alle consuete impostazioni: il concetto stesso di psicologia generale è messo in crisi e con esso i criteri di suddivisione. Sulla scorta del primo volume, Introduzione alle scienze psicologiche, si pone in evidenza l’estrema diversità di metodi, attraverso i quali lo stesso oggetto può venire osservato, e di teorie attraverso le quali i medesimi dati possono essere differentemente interpretati. I testi correnti tendono a presentare selettivamente le ricerche, danno per scontata la scientificità di un solo metodo e di un’unica teoria, per lo più non esplicitata: simili scelte implicite favoriscono, per acquiescenza a una tradizione, una psicologia avulsa da quanto serve alla professione dello psicologo. Si alimenta così la contrapposizione, evidente in Italia, tra psicologia accademica, sperimentalistica, “pura”, e psicologia professionale, clinica applicata.
Il presente testo, pur descrivendo le ricerche “classiche”, si propone di superare la contrapposizione tra professione e accademia, porgendo al lettore le ricerche di laboratorio sotto punti di vista che possono essergli utili per una formazione che preveda una professionalità: le ricerche sperimentali sono inquadrate in differenti prospettive metodologiche-osservative, tra le quali è dato spazio anche a quella psicoanalitica. Il laboratorio è così agganciato alla clinica, non fraintesa come interventismo psicoterapeutico, ma considerata come metodo per l’osservazione dei fatti e il rilievo dei dati, essenziale alla formazione scientifica di base dello psicologo.

INDICE
CAP. 1 – La percezione (Antonio Imbasciati)
Sensazione e percezione – Obbiettività e soggettività nella percezione – L’oggetto percettivo – Le figure reversibili: introduzione al problema del rapporto tra stimolazione e percezione – La soluzione psicofisica – La soluzione della psicofisiologia – L’approccio gestaltista – Innatismo e empirismo – Gli enigmi della percezione: un falso problema – La percezione come risultato dell’elaborazione di informazioni – La percezione come formazione di significato – Percezione come attività – Teorie della percezione – La percezione negli studi della psicologia sociale – Genesi della percezione.
CAP. 2 – Movimento e azione (Liliana De Giorgi, Antonio Imbasciati)
Dal corpo strumento alla psicomotricità – Movimento e schema corporeo – Problemi di classificazione del movimento – Aspetti espressivi e comunicativi del movimento – Aspetti transitivi del movimento – Movimento istintivo, movimento appreso, movimento volontario – Lo sviluppo motorio prenatale – Ontogenesi del movimento nella prospettiva neuromotoria – Ontogenesi del movimento in una prospettiva psicomotoria – Motricità e strutture cognitive.
CAP. 3 – Affetti ed emozioni (Antonio Imbasciati, Dario Galati)
Chiarimenti metodologici e note storiche – Aspetti somatici delle emozioni – Emozioni e prospettiva psicosomatica – Affetti ed emozioni nelle teorie psicologiche – Modelli teorici contemporanei: le teorie psicoanalitiche – Modelli teorici contemporanei: la prospettiva cognitivista – Codificazione ed espressione delle emozioni – Classificazione delle emozioni.
CAP. 4 – La motivazione (Antonio Imbasciati, Franco Purghé)
Livelli teorico-metodologici nello studio della motivazione – Il concetto di omeostasi – Il livello fisiologico – Il livello psicologico – Il livello psicosociale – L’analisi motivazionale in psicologia applicata.
CAP 5 – Comunicazione e linguaggio (Clara Capello, Antonio Imbasciati, Dario Galati)
Studio del linguaggio e connessioni interdisciplinari – Linguaggio e attività cognitive – Il linguaggio come forma di comportamento – La posizione dei linguisti – Linguaggio e comunicazione – Funzioni linguistiche e funzioni comunicative – Il contesto comunicativo – Competenza comunicativa: aspetti linguistici ed extralinguistici – La comunicazione nei suoi aspetti evolutivi – Linguaggio e affettività.
CAP. 6 – L’apprendimento (Antonio Imbasciati, Franca Amione)
Psicologia e studio dell’apprendimento – Problemi di classificazione – Psicofisiologia e comportamentismo – Modelli cognitivi nello studio dell’apprendimento – Piaget e la scuola di Ginevra – Modelli psicoanalitici dell’apprendimento.
CAP. 7 – La memoria (Antonio Imbasciati)
L’apparenza della memoria – Le “forme” della memoria – Neurofisiologia e traccia mnestica – Memoria e oblio – La ricerca sperimentale – Modelli e teorie.
CAP. 8 – Il pensiero (Antonio Imbasciati, Daniele Calorio)
Filosofia, logica e psicologia del pensiero – Mente, intelligenza, creatività – Problemi di classificazione – Quadri di riferimento concettuale – La ricerca nella tradizione cognitivista – La ricerca psicoanalitica – I processi di simbolizzazione.
CAP. 9 – Fondamenti di neurofisiologia e psicofisiologia (Antonio Imbasciati)
Psicologia e neurobiologia – Il neurone – Il sistema nervoso nell’uomo – Psicofisiologia dell’udito – Orecchio umano, vie nervose e teorie auditive – Il sistema vestibolare – Psicofisica della visione – Il sistema visivo.