wait...
Cerca contenuti
[117]

La donna e la bambina

Autore/i capitolo: Imbasciati A.

Freud definì la donna il dark continent della psicoanalisi, ma dopo di lui gli esploratori, e le esploratrici, sono stati innumerevoli. Questo libro contiene una descrizione dello sviluppo della personalità femminile a partire dall’esperienza dei primi mesi di vita della bambina e ricerca una spiegazione dei tratti tipicamente femminili nelle strutture profonde primarie, in particolare in quelle che originano la sessualità. L’argomento è svolto in riferimento alle più recenti teorie di personalità della psicoanalisi, soprattutto quelle derivate dalle scuole kleiniane ed elaborate dall’autore in precedenti opere (Teoria del Protomentale).
INDICE
Presentazione
9
1. Un inquadramento psicoanalitico per la femminilità: la teoria protomentale degli oggetti interni
17
1. Psicoanalisi e femminilità
17
2. Apprendere la psicoanalisi
19
3. Il “mentale”
22
4. Pensiero e dolore mentale
25
5. La fantasia
32
6. Oggetti interni
35
7. La dialettica PS ? D
40
8. La teoria protomentale degli oggetti intemi
42
2. Gli oggetti interni e il rapporto con la vagina
47
1. Esperienza corporea ed oggetti interni
47
2. I buchi del corpo
52
3. Il confronto con la madre
55
4. L’oggetto interno “vagina” e la pancia della mamma
58
5. La madre come contenitore delle capacità simbolopoietiche
63
6. Consapevolezza delle preconcezioni infantili
67
7. L’impotenza generativa del maschio
69
3. L’oggetto interno “vagina”
71
1. Metabolizzazone degli oggetti interni
71
2. L’invidia per il grembo materno
75
3. La vagina persecutoria e la curiosità femminile
80
4. Metabolismo della colpa e riparazione femminile
85
5. Persecuzione corporea e gravidanza
88
6. La vagina riparatrice
92
7. Aspetti materni della sessualtà femminile
97
8. Il piacere sessuale
100
9. Piacere “fisico” e piacere “psicologico”
105
4. Letture Kleiniane
111
1. La paura del coito genitoriale
109
2. Sessualità e riparazione
112
3. Sessualità, creatività e simbolopoiesi
117
5. Angosce per l’interno del corpo e cura del proprio corpo
123
1. Il ciclo mestruale
123
2. L’esorcizzazione del mestruo
126
3. Le ansie evocate dal mestruo
129
4. La bellezza femminile
134
5. Seduttività e relazioni sadiche
138
6. Il fantasma della madre nella scelta femminile
143
7. Prototipi interiori e stereotipi sociali della bellezza femminile
145
8. Angosce corporee e modalità di conoscenza
150
6. La fantasmatizzazione anale della vagina
157
1. Produrre cose meravigliose
157
2. Autarchia e onnipotenza
161
3. Fantasmi anali, gravidanza e aborto
164
4. La ritorsione persecutoria dell’analità
168
5. Elaborazioni anali del coito
172
6. Oggetto transizionale e feticismo
175
7. Il buco vuoto
177
8. Il dubbio sulle capacità generative
180
9. La lotta tra i sessi
181
10. Gravidanza persecutoria e bellezza femminile
185
11. Allattamento materno e allattamento artificiale
188
12. Il disgusto di origine anale
190
13. Analità e riparatività della vagina
192
14. A proposito di perversioni
194
15. Principio del piacere, principio di realtà e oggetti interni
198
7. Esperienza uretrale e sessualità femminile
203
1. L’esperienza uretrale della bambina
203
2. Angosce uretrali nella sessualità femminile
205
3. L’intersecarsi delle articolazioni simboliche
208
8. Femminilità e analisi delle forme culturali
213
1. La psicoanalisi applicata
213
2. Le litanie della Madonna
215
3. Vas Spiritualis
221
9. La bambina e l’oggetto interno “pene”
229
1. Il pene-capezzolo
229
2. Il pene-capezzolo e la madre
231
3. L’oralità delle prime fantasie sessuali
234
4. L’idealizzazione del pene
236
5. Carenze genitoriali e fantasmi sessuali primari
239
6. Il linguaggio kleiniano
242
7. Idealizzazione e maniacalità del pene
247
10. Il pene cattivo
251
1. Seno cattivo e pene cattivo
251
2. Attacco e contrattacco uretrale
253
3. L’esperienza col padre
254
4. Genitori e sostituti
257
5. Il coito sadico
259
6. Il pene fecale
260
7. Il penis captivus
262
8. Fusione e narcisismo
264
9. L’arma del nemico
268
10. L’attacco alla coppia
270
11. Il masochismo femminile
274
12. Ninfomania, frigidità, sadismo
280
13. La prova di realtà: esterna o interna?
284
14. Inconscio o conoscenza obbiettiva
288
11. Il pene buono secondario
293
1. La dipendenza femminile dall’oggetto “pene”
293
2. SuperIo e senso di colpa
297
3. Il fallo
299
4. La corporeità nell’attrazione erotica
302
5. Coito riparatore e attitudini materne
306
6. Il bambino come derivato del pene
309
7. Riparazione e amore
311
8. Il piacere come significante di riparazione
314
9. La paura dell’afanisi: il contatto corporeo come segno di riparatività
319
10. L’omosessualità strutturante
324
11. Omosessualità e perversione
327
12. Omosessualità e rapporto con le figure genitoriali
329
13. La paura dell’altra
332
14. Idealizzazione, identità e capacità di relazione
336
15. Matrimonio e figure genitoriali
340
12. L’amore e la morte
345
1. Funzione superegoiche e processi riparativi
345
2. Narcisismo e rapporto oggettuale
350
3. Il SuperIo femminile
353
4. Domande sulla conoscenza
359
5. Dinamiche omosessuali femminili
363
6. Violenza maschile e violenza femminile
368
7. Il discorso della vita
372
8. L’amore e la morte
376
Bibliografia
379