Il tormento di Adriano

331
Liguori, Napoli, 2012, vol. pp.75
Imbasciati Antonio

Nota è l’insorgenza di psicopatologie in età adolescenziale. Meno conosciute sono le ragioni remote che determinarono in epoca infantile un disturbo psichico silente, passato inosservato. In questo testo, col sottotitolo “Adolescenza di una psicopatologia” si vuol sottolineare come una patologia abbia la “sua” adolescenza, cioè il periodo in cui emerge nell’individuo che sta diventando adulto. Il testo ricostruisce in forma narrativa l’adolescenza di un paziente che l’autore ebbe in analisi, per sette anni quando già era in età matura, e quando già un precedente altro percorso analitico lo aveva peraltro sanato. Questo paziente, in un periodo esistenziale difficile volle intraprendere un ulteriore seconda analisi, che rivelò radici remote infantili, insufficientemente elaborate, evidenziate soltanto in una patologia adolescenziale di copertura. Il lavoro pur condotto attraverso una competenza specialistica psicoanalitica, può essere definito un “romanzo” in quanto esposto in forma narrativa a tutti accessibile.