Sviluppo psicosessuale e sviluppo cognitivo

070
Il Pensiero Scientifico Editore, Roma, 1983, vol. pp. 474
Imbasciati Antonio

 

Partendo dai più recenti contributi psicoanalitici, ed in particolare dall’opera di Bion sul pensiero, questo volume sviluppa in modo sistematico ed originale la psicoanalisi dei processi di simbolizzazione, elaborando una nuova teoria di personalità, di tipo semantico. La ricerca, a carattere psicoanalitico e pertanto filtrata dal lavoro clinico, è integrata dal contributo di altre discipline, in particolare la percettologia, la psicofisiologia, la neurofisiologia, la psicosomatica. Nell’esposizione di un trattato sistematico di Psicologia dell’Età Evolutiva, la psicoanalisi si costituisce come Psicologia Generale, attraverso una “psicologia psicoanalitica”. Molti dei più tradizionali concetti della psicoanalisi -istinto, libido, energia- vengono abbandonati a favore di nuovi modelli, di tipo cognitivo ma tuttavia elaborati non dal cognitivismo classico, quanto dalla psicoanalisi stessa. In tale “cognitivismo psicoanalitico” la mente è considerata come progressione di strutture simboliche, dalla vita fetale e neonatale fino a quella adulta, attive non solo in senso storico nello sviluppo dell’individuo, ma in senso attuale, nei processi del pensiero inconscio che costituiscono la base del funzionamento mentale adulto. In questo riferimento la sessualità è considerata come aspetto particolare dello sviluppo cognitivo, connesso con la creatività mentale; il piacere sessuale è una “qualità” psichica rivestita di apparenze sensoriali.

INDICE

CAPITOLO 1: LA DIMENSIONE SESSUALE
Il soggettivo nella sessualità, Biologia e Psicologia, La sessualità non accade negli organi, Sensibilità e piacere sessuale come costrutti mentali, La psicoanalisi e la sessualità, Il sesso alienato dal sé
CAPITOLO 2: LO STRAVOLGIMENTO SOCIOLOGICO DELLA PSICOANALISI
Realtà interna e realtà esterna, Mondo interno ed eventi storico-sociali, Psicoanalisi e cultura contemporanea, La psicoanalisi e l’istinto, Liberarsi dai complessi, I complessi sono sessuali, La repressione sessuale, La società repressiva, La storiella di Edipo, Il genitore cattivo, Il senso di colpa, Dalla psicoanalisi alla sociopedagogia
CAPITOLO 3: IL PROTOMENTALE
Sviluppo psicosessuale e sviluppo della mente, Mente, istinti, affetti, Mentale e Protomentale, Gli oggetti interni , Operazioni protomentali, Invidia primaria e modelli corporei
CAPITOLO 4: LA SIMBOLIZZAZIONE ORALE
La fantasia primaria e il rapporto dentro-fuori, La fantasia espulsiva, Fantasie avide e invidiose, La primaria imago del seno nello sviluppo psicosessuale, Situazione depressiva e fondamenti della conoscenza, Contenitore materno e situazione di dipendenza, Invidia, dipendenza e conoscenza, Avidità e invidia nella sessualità
CAPITOLO 5: ESPERIENZE E FANTASIE RESPIRATORIO-OLFATTIVE
Fantasmatizzazione respiratoria, Persecutorietà e patologia della simbolizzazione respiratoria, L’esperienza olfattiva, Metabolismo mentale dell’afferenza olfattiva, CAPITOLO 5: LA SIMBOLIZZAZIONE VISIVA
Dinamiche interiori dell’esperienza visiva, Fantasmatizzazioni dell’occhio, Metabolismo dellafferenza visiva, Le fantasie visive nell’organizzazione psicosessuale, Simbolizzazione visiva e percettologia, Spazio visivo ed esperienza del mondo, L’oggetto che si rompe e si consuma. La triangolazione primaria
CAPITOLO 7: EPERIENZA PRENSORIA E MOTRICITA’
Fantasie prensorie e motricità, La mano nel contesto erotico affettivo, Metabolismo mentale della motricità CAPITOLO 8: L’ESPERIENZA DEL MORDERE
Metabolismo masticatorio, Le fantasie dentarie, Fantasie sadico-orali nel rapporto coi genitori, Il mordere nel contesto erotico affettivo
CAPITOLO 9: LA SIMBOLIZZAZIONE ANALE
L’esperienza anale, Le fantasie anali. L’onnipotenza, Avidità e persecuzione, Dubbio, invidia e persecuzione nella distruttività anale, La conflittualità anale, Metabolismo anale, Il sadismo anale, Fantasie edipiche e masturbazione anale, Fantasie anali nella funzionalità gastro-enterica, Funzioni riparative dell’elaborazione anale, Dinamica ossessiva e carattere anale, L’analità nella sessualità adulta,
CAPITOLO 10; LA SIMBOLIZZAZIONE URETRALE
L’esperienza uretrale e la differenziazione sessuale, L’esperienza del liquido caldo, L’esperienza del freddo e del bagnato, L’esperienza del bruciore, L’esperienza olfattiva dell’urina, Metabolismo dell’uretralità, Il sadismo uretrale, Elaborazione depressiva delle esperienze uretrali, Processi di simbolizzazione dell’enuresi, Uretralità e Genitalità, La maniacalità uretrale e l’idealizzazione del pene, Elementi uretrali nella sessualità adulta maschile, Le fantasie uretrali aggressive e la sessualità, La fantasmatizzazione uretrale nella sessualità femminile
CAPITOLO 11: LA SIMBOLIZZAZIONE GENITALE
La genitalità, L’esperienza genitale primaria, Il pene-capezzolo, La mente maschile e la sfida del pene, Il pene restauratore nella mente maschile, Simbolizzazioni infantili del pene, Strutture omosessuali maschili, La bambina e il pene buono primario, Il pene cattivo nello sviluppo femminile, Femminilità e riparazione del pene, La bambina e la pancia-vagina, Femminilità e analità, Il maschio e la vagina
CAPITOLO 12: LA SIMBOLIZZAZIONE AUDITIVA
Codice verbale e simbolizzazione auditiva, Verbalizzazione e processi protomentali, Metalinguaggio della simbolizzazione auditiva, Simbolizzazione fetale e ipotesi di un metabolismo auditivo primario
CAPITOLO 13: SIMBOLIZZAZIONE E AFFERENZE CORPOREE
L’organizzazione simbolica dell’afferenza, La sensibilità tattile, Sensibilità propriocettiva e pressoria, L’afferenza vestibolare
CAPITOLO 14: IL SENSO DI COLPA NELLA SESSUALITA’
Gli equivoci, Le formulazioni freudiane, Il senso di colpa nell’economia della mente, Il sesso alienato dal sé, Il concetto di istinto e il modello energetico,
CAPITOLO 15: IL PIACERE
Biologia o psicologia, Il principio del piacere, Eros e Logos
Bibliografia
Indice analitico