wait...
Cerca contenuti

Sapete che nessuno ha un cervello uguale a quello di un altro?

7 Ottobre 2021

Il cervello sembra uguale per tutti nella sua apparenza esterna, nella sua anatomia macroscopica, ma dentro ogni cervello è diverso, le sue reti neurali, che generano il funzionamento, sono differenti per ogni individuo.

Ogni persona è fatta a suo modo, ognuno ha la sua mente, il suo carattere, il suo modo di essere, di funzionare, la sua “mentalità”: questo dipende dal “suo” cervello, da quel cervello che si è formato a seguito delle “sue” esperienze, fin da quando era feto e poi neonato.

Soltanto una piccolissima parte del nostro cervello, ha modi di funzionamento uguali per tutta la specie umana, e questa parte viene trasmessa per via genetica, ma tutto il resto è imparato.

Ogni cervello impara: l’apprendimento corrisponde alla formazione di reti neurali che regolano il modo con cui questo cervello potrà funzionare.

Ogni mente è diversa perché ogni cervello ha imparato a funzionare in un certo modo. Per questo tutto il cervello “è” memoria; e soprattutto memoria di tutte le funzionalità che ha imparato lungo la vita, di come metterle in funzione al momento giusto, nonché di come impararne di nuove.

Suggerimenti

[383] Imbasciati A., Coscienza, inconscio, memoria. Cinque saggi tra psicoanalisi e neuroscienze, Mimesis, Milano 2022

[377] Imbasciati A., Bodybrainmind, Mimesis, Milano 2020

Vedi Area di Competenza 8. Costruzione della mente - Neuroscienze