wait...
Cerca contenuti

Questo sito è free e ha l’esclusivo scopo di costituire una guida per chi vuole consultare i testi scientifici che contrassegnano la mia ricerca sui temi della psicoanalisi e delle neuroscienze. Per consultare questo sito può essere necessario un tempo adeguato non conteggiabile in minuti. Buona lettura!

Dopo una laurea in medicina (1961) mi sono formato come sperimentalista nell’Istituto di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano, allora il più antico istituto di psicologia esistente e unico sopravvissuto alla guerra, con Libera Docenza nel 1970, dove ho poi conseguito la “Specializzazione in Psicotecnica” e successivamente quella in “Psicologia Clinica”. Presso l’Università di Pisa ho poi conseguito la “Specializzazione in Neuropsichiatria infantile”.

Dopo le specializzazioni sono stato “Professore Incaricato” a Torino per due anni nella Facoltà di Lettere e Filosofia e quindi come “Incaricato Stabilizzato” in quella di Magistero, dove si voleva organizzare il successivo Corso di Laurea in Psicologia, per l’insegnamento della Psicologia Clinica. Qui, a seguito delle riunioni degli ordinari italiani svoltesi a Roma a norma delle leggi vigenti, sono stato scelto come uno dei tre possibili ordinari idonei a ricoprire le tre cattedre concesse dal governo. Sono stato pertanto “chiamato” e inquadrato come Professore Ordinario nella Facoltà di Magistero (1975).

Contemporaneamente al percorso universitario ho intrapreso il training previsto dalla Società Psicoanalitica Italiana (SPI e IPA), conclusosi con la nomina a Psicoanalista Ordinario e poi didatta di altri allievi psicoanalisti del training SPI.

Nel 1986 sono stato “chiamato” come Professore Ordinario di Psicologia Clinica dalla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Brescia, dove mi sono trasferito. Al termine ufficiale dell’insegnamento agli studenti ho continuato a dirigere e insegnare in corsi specialistici post laurea per psicologi e operatori sanitari.

Con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in data 7/12/2012 mi è stato conferito il titolo di Professore Emerito.

Pubblicazioni: oltre 385 suoi lavori scientifici di cui 72 volumi, alcuni con valore anche didattico per le specializzazioni postlaurea.

Oltre ai lavori scientifici il sito pubblica dei post sui temi che più vengono deformati nell’opinione pubblica, con l’obiettivo di presentare concetti adeguati a sfatare i pregiudizi più diffusi.

Blog

5 Aprile 2023

Insegnare a insegnare

Perché? Da anni si parla della crisi della scuola italiana. Molte riforme senza risultati. Insoddisfazione di studenti, famiglie e insegnanti. Siamo sicuri che il problema della scuola sia solo in un deficit istituzionale e di risorse?
BodyBrainMind, nascita del cervello - Bigstock 297451675
26 Febbraio 2023

Bodybrainmind: come viene a costruirsi il cervello individuale

Ho usato il termine “bodybrainmind” per la prima volta nel 2017, spiegando come si doveva intendere la cosiddetta psicosomatica alla luce delle più recenti ricerche scientifiche.
Cosa Si Intende Per Gender - Bigstock 434868257
16 Gennaio 2023

Cosa si intende per “genere”?

Si discute molto, attualmente, sul “gender”, inteso però non nel suo originario significato di identità strutturale profonda, bensì, semplicisticamente, basandosi su manifestazioni comportamentali che vengono siglate LGBT+(acronimo italiano di: Lesbica, Gay, Bisessuale e Transgender) ere lamate per un riconoscimento legale e sociale di un nuovo particolare “sesso”.
20 Dicembre 2022

Il digitale fa male?

La digitalizzazione dei rapporti umani ridurrà, comprometterà, le possibilità globali del cervello dell’homo sapiens?
28 Novembre 2022

Cos’è la Metapsicologia freudiana

Prima di Freud, si dava per scontato che la Psicologia riguardasse ciò che si poteva capire e descrivere nel modo più chiaro possibile con un esame rigoroso su come funzionasse e cosa fosse la mente umana.
12 Pregiudizi Mente Umana - Copy Bigstock Conceptual Image With Young Man 437065889
22 Ottobre 2022

I pregiudizi sulla “mente”

Il pregiudizio è una sorta di convinzione intima, spesso inconsapevole, misconosciuta e talora esplicitamente negata dal soggetto, che si esprime, e si può intravedere nella sua condotta, nel modo di pensare e soprattutto di agire, spesso a dispetto di cognizioni conosciute contrarie a quanto invece detta e fa fare il pregiudizio.
16 Giugno 2022

Il neonato percepisce?

Si crede che il neonato possa percepire dai primi mesi di vita ma è un errore: il neonato sarà in grado di percepire solo dai due anni.

La Psicologia Clinica non è la clinica psicologica.

Cesare Musatti